Tag Archives: video

NOIinFIDAS anno XIII n. 2 – Coast to Coast

luglio, agosto, settembre 2/2013

Coast to Coast

Anche l’acqua fa buon sangue!

NOIinFIDAS anno XIII n. 2 è il magazine trimestrale della FIDAS. (NOIinFIDAS anno XIII n. 2 → pdf) A seguito dell’ultimo rinnovo in casa FIDAS che ha visto l’elezione di un nuovo consiglio direttivo e il conseguente affidamento di responsabilità, come referente per la comunicazione ho il piacere di dare il bentornato al nostro house organ in una veste tutta nuova. NOIinFIDAS fa parte infatti di un rinnovato piano di comunicazione associativo che vede coinvolti il segretario amministrativo Giovanni Musso, il segretario organizzativo Antonella Locane e i consiglieri nazionali Michele Di Foggia e Roberto Bonasera guidati dal nuovo direttore responsabile Cristiano Lena, già nostro responsabile della segreteria nazionale.

Share Button

Il valore del dono

Aldo-Ozino-Caligaris-presidente-nazionale-FIDASGratuità della donazione e disponibilità della terapia trasfusionale senza oneri economici. Un binomio inscindibile che attraverso l’analisi dei bisogni appropriati e la programmazione delle attività ha cercato di raggiungere l’obiettivo di una autosufficienza nazionale per emocomponenti e medicinali plasmaderivati.

Tutela del donatore e del ricevente, valorizzazione massima del dono, appropriatezza dell’uso di questa risorsa finita, sostenibilità del sistema sono i principi fondamentali che gli organismi nazionali e di coordinamento, in modo condiviso con i professionisti del settore e con il volontariato, hanno governato per garantire una terapia ai massimi livelli di sicurezza possibile e, attraverso la compensazione intraregionale e interregionale, hanno assicurato l’obiettivo di autosufficienza nazionale non frazionabile per il bisogno di emazie concentrate. (NOIinFIDAS anno XIII n. 2 → pdf)

Share Button

Congresso Nazionale FIDAS

3-5 Maggio 2013

Un Congresso nazionale è sempre un appuntamento importante in cui i rappresentanti delle Federate si incontrano. Dopo due anni dedicati alle revisioni statutarie, i delegati delle 73 Federate si sono incontrati ad Abano Terme (PD) per il 52° Congresso nazionale. [Scorri le foto]

Share Button

Premio FIDAS-Isabella Sturvi

Premio FIDAS Isabella Sturvi Durante la mattinata di venerdì 3 maggio è stato consegnato il premio giornalistico “FIDASIsabella Sturvi” riservato ai professionisti di TV, Radio e stampa che hanno dedicato la propria professionalità al volontariato del dono del sangue e alla corretta informazione.

Seguire l’attività di una Federazione nazionale come la FIDAS è certamente importante per trasmettere una corretta informazione e fare sensibilizzazione: raccolta di dati, diffusione dei traguardi raggiunti, obiettivi a cui puntare. Tuttavia, non bisogna tralasciare i problemi dei donatori. Al Congresso, per esempio, alcuni sottolineavano la difficoltà dei datori di lavoro a concedere il giorno di riposo in occasione del prelievo di sangue a causa della crisi.

Sono tornata a casa riscaldata dalla speranza che la cronaca, economica e politica, spesso poco confortante in questi ultimi anni, sia  aggirata, sovrastata e rinnovata dalla capacità del cuore grande di noi italiani. Un cuore che pompa sangue. Sangue che magari ha la firma “FIDAS”. (NOIinFIDAS anno XIII n. 2 → pdf)

Share Button

Il sistema di gestione per la qualità

Obiettivo: Sicurezza

di Ivana Menichini, Centro Nazionale Sangue – Settore Qualità
Mappa Sistema Gestione della QualitaIn ambito sanitario, in Italia è in vigore da anni un sistema di autorizzazione e accreditamento finalizzato a garantire al cittadino l’aderenza dei soggetti erogatori delle prestazioni sanitarie, pubblici e privati, ad una serie di norme atte a consentire a Stato e Regioni, responsabili di assicurare e finanziare i Livelli Essenziali di Assistenza, di operare una selezione sulla base di criteri qualitativi.
Con il DPCM del 1.09.2000, fu successivamente emanato l’atto di indirizzo e coordinamento in materia di requisiti minimi per l’esercizio delle attività sanitarie relative alla medicina trasfusionale.
La Legge 219 del 2005 si è posta, tra gli obiettivi, anche la ridefinizione dei requisiti strutturali, tecnologici
ed organizzativi minimi per le attività trasfusionali e la produzione di emoderivati. L’Accordo Stato-Regioni ha ridisegnato i requisiti applicabili al settore trasfusionale per facilitarne l’effettiva applicazione.  Il percorso intrapreso vede ancora forti divari tra le Regioni; alcune non si sono ancora attivate in modo strutturato ed organico.

Il vero obiettivo non è il superamento della verifica di accreditamento, ma la sicurezza dei donatori e dei pazienti. (NOIinFIDAS anno XIII n. 2 → pdf)

Share Button

Un talento per la FIDAS

Bandiera umana

Stefano Scarpa, vincitore Italian’s got Talent 2012
Stefano Scarpa Bandiera Italia's Got TalentMentre cercavamo con lo zapping qualcosa che avesse un senso guardare, ci ritrovammo alle prime battute della serata conclusiva della trasmissione Italia’s Got Talent e, per qualche motivo, non cambiammo canale. Con un certo stupore assistemmo ad una serie
di esibizioni di ottimo livello nei campi più svariati. In particolare ci colpì Stefano Scarpa, un giovane dall’aria pulita, con un sorriso un po’ timido e un po’ sfrontato, che eseguiva degli esercizi alla pertica davvero stupefacenti. Per lui sembrava che non valesse la forza di gravità, e quando si estese dalla pertica perpendicolarmente, reggendosi unicamente sulla forza delle braccia, e rimase in questa posizione per diversi, interminabili secondi, lo fece con tale naturalezza da non far avvertire l’enorme fatica che quell’esercizio (“la bandiera umana”) doveva costargli.

Per questo, quando in FIDAS si è cominciato a parlare di un videomessaggio rivolto ai giovani nell’ambito del progetto “La sfida di donare”, ci è venuto spontaneo proporre come testimonial lui, la “bandiera umana”. (NOIinFIDAS anno XIII n. 2 → pdf)

Share Button

FIDAS Coast to Coast

Tour della Solidarietà 2013

FIDAS Coast To Coast logo

Il progetto FIDAS Coast to Coast nasce dal desiderio di lanciare un messaggio unico che coinvolga un gran numero di Federate FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue) in un periodo dell’anno in cui il bisogno di sangue è maggiore.

Nel corso del 2012 molte Regioni hanno vissuto un periodo di emergenza che si è rivelato critico sia in Regioni in cui l’autosufficienza è in equilibrio precario, sia in Regioni virtuose. Molte Associazioni Federate FIDAS organizzano eventi ed iniziative per sensibilizzare alla donazione nel periodo estivo. Mettendo insieme le energie si è realizzato un evento globale in cui ogni Federata, pur nell’autonomia di scelte, è stata coinvolta in un progetto più ampio. Due imbarcazioni targate

“FIDAS” abbracceranno l’Italia da nord a sud seguendo due percorsi paralleli: da Imperia e da Trieste fino a Reggio Calabria, dove ci si darà appuntamento alla Vigilia della VII° Traversata della Solidarietà. (NOIinFIDAS anno XIII n. 2 → pdf)

I tempi della Coast to Coast.

FIDAS Tappe Coast To Coast

Quanto dura la Coast to Coast? Coast to Coast è l’iniziativa che prenderà il via domenica 7 luglio e si concluderà sabato 27 luglio per un totale di 3 settimane. (NOIinFIDAS anno XIII n. 2 → pdf)

I luoghi e le tappe Coast to Coast

Dove ferma la Coast to Coast?
FIDAS Coast to Coast toccherà 41 città. In 26 di esse saranno svolti eventi di sensibilizzazione al dono del sangue. (NOIinFIDAS → pdf)

Sponsor, patrocini e collaborazioni

FIDAS Coast to Coast è un evento sponsorizzato da Kedrion spa, la principale industria italiana di plasmalavorazione e dalla Fondazione CARICAL. Ha ottenuto il patrocinio del Centro Nazionale Sangue, della SIMTI, dell’ANCI, della Lega Navale Italiana, che ha messo a disposizione le proprie sedi per l’accoglienza delle imbarcazioni, e il sostegno della
Guardia Costiera Italiana. All’evento “Coast to Coast” collabora inoltre ALICE TV, il canale 416 di Sky: alcuni volti noti del canale presenteranno i loro cooking show in occasione delle tappe di Genova, Ravenna e Viareggio. La Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma sarà presente durante il viaggio per documentare l’intero evento. (NOIinFIDAS anno XIII n. 2 → pdf)

Share Button

La Traversata della solidarietà: Coast to Coast

FIDAS Traversata della Solidarietà 2013 È un progetto nato nel 2007 da un gruppo di donatori di sangue appassionati di nuoto e desiderosi di lanciare un messaggio di solidarietà nel periodo estivo in cui il bisogno di sangue è maggiore. Nel corso degli anni l’evento è andato crescendo per numero di partecipanti e per l’attenzione che i media hanno riservato. I donatori di sangue FIDAS sfidano le acque dello Stretto di Messina in una staffetta a squadre che parte da Punta Faro (ME) e raggiunge Cannitello (RC). L’evento è organizzato dall’ADSPEM-FIDAS Reggio Calabria in collaborazione con FIDAS Nazionale.
L’iniziativa si svolgerà sabato 27 e domenica 28 luglio. Durante la giornata del sabato i partecipanti si affronteranno nei tornei di Ping Pong e di Beach volley e si prepareranno alla staffetta con le prove in acqua. Nella serata di sabato si accoglieranno le due barche a vela provenienti da Imperia e Trieste che hanno attraversato l’Italia nel FIDAS Coast to Coast.
La mattina di domenica 28 la Traversata dello Stretto nel tratto di mare compreso tra Punta Faro (ME) e Cannitello (RC). (NOIinFIDAS anno XIII n. 2 → pdf)

La 24 Ore del Donatore – Coast to Coast

FIDAS 24 ore del donatore

È un evento nato nel 2008 per ricordare che i malati e i pazienti che hanno necessità di terapie trasfusionali non vanno in vacanza e il bisogno di sangue non si ferma mai, in particolare durante il periodo estivo in cui si registrano in molte regioni d’Italia difficoltà nel reperire sangue ed emoderivati. Da qui l’idea di una staffetta di donatori che non smettano mai di nuotare nell’arco delle 24 ore; ogni iscritto potrà nuotare per 15 minuti con lo stile e i tempi che gli sono più consoni.

Nell’edizione del 2012 hanno partecipato 265 donatori che hanno percorso 2811,5 vasche per un totale di 140,575 chilometri. L’iniziativa si svolge dalle ore 16.00 di sabato 24 agosto alle ore 16.00 di domenica 25 agosto nella suggestiva cornice delle Terme di Giunone a Caldiero (VR) (NOIinFIDAS anno XIII n. 2 → pdf)

Seguici sui maggiori social network!

Share Button

Grazie per l’attenzione, al prossimo numero!


Trimestrale – Periodico di informazione e formazione della FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue)
Editore: FIDAS, Piazza Fatebenefratelli 2, 00186 Roma
Redazione NOIinFIDAS:
Piazza Margana 19, 00186 Roma
tel. 06 68891457 – 06 68217350
Email: fidas[at]fidas.it

NOIinFIDAS anno XIII n.2

NOIinFIDAS 2/2013

Anno XIII n° 2 Luglio 2013 (NOIinFIDAS anno XIII n. 2 → pdf)

direttore editoriale: Aldo Ozino Caligaris
direttore responsabile: Cristiano Lena
comitato di redazione: Roberto Bonasera, Michele Di Foggia, Antonella Locane, Giovanni Musso
Hanno collaborato a questo numero: Antonio Bedin, Matteo Benci, Mirko Benedetti, Simonetta Blasi, Roberto Bonasera, Enrico Dalla Rosa, Antonella Locane, Valentina Massa, Danilo Medica, Aldo Ozino Caligaris, Mauro Pinardi, Fabio Sgarabottolo, Alex Tito.
Progettazione grafica: Leandro Di Maria/ AlterErgo.it
autorizzazione: Tribunale di Roma n° 442/2003 del 21 ottobre 2003 – Periodico iscritto al R.O.C.
(Registro Operatori Comunicazione) Tipografia: MC Group srl – Caltanissetta

Share Button


La donazione di sangue in estate è ancora più importante.
La testimonianza dei donatori in questo video della campagna

“Al cuore si comanda – Dona sangue, mostra la tua vena migliore”

Share Button